Oggi: 21 ottobre 2018
(Ora legale)

Misura 2

Miglioramento dell'impatto ambientale dell'olivicoltura

Misura 3

Miglioramento della qualità della produzione di olio e di olive da tavola

Attività: (Misura 3) – QUALITÀ
(Miglioramento della qualità della produzione di olio e di olive da tavola)

Azione 3.f – Formazione di assaggiatori per l’analisi sensoriale dell’olio di oliva vergine

Obiettivi

Questa azione ha riscontrato un generale apprezzamento nel triennio precedente e da parte di tutti gli operatori coinvolti è stato espresso il desiderio di continuare sulla strada intrapresa.

Dal punto di vista degli obiettivi – guida, sembra prioritario puntare sull’attenzione alle esigenze dei produttori oltre che sull’uniformità ed equilibrio a livello regionale nella realizzazione del Programma. Inoltre, accanto ai corsi cosiddetti di I livello, sarà opportuno anche insistere sull’offerta di un servizio formativo di aggiornamento professionale degli assaggiatori già operanti, che sia capace di influire positivamente sul processo individuale di miglioramento costante nelle capacità di valutazione degli oli e sia contemporaneamente finalizzato a favorire le attitudini al lavoro di gruppo che sta alla base del funzionamento di un panel di assaggio.

Descrizione delle attività da svolgere

I moduli formativi già predisposti saranno ripetuti anche in futuro, con una serie di corsi per assaggiatori di primo livello. Parallelamente a questi saranno organizzati dei corsi riservati ad assaggiatori già operanti oppure in possesso del primo livello.
Uno spazio particolare sarà riservato per l’assaggio e la valutazione organolettica delle olive da tavola, finalizzato alla costituzione di un panel specifico.

Cronogramma

In riferimento alle attività di cui al punto precedente, si propone un cronogramma indicativo sui tempi minimi e massimi dei lavori e delle azioni previste.

IMMAGINE cronogramma primo anno 3f IMMAGINE cronogramma secondo anno 3f IMMAGINE cronogramma terzo anno 3f